• Created by:
    Simone Sommariva
  • City & Country :
    Milano - Italy
  • School Name:
    Liceo artistico Umberto Boccioni - Milano
  • Book author:
    J.R.R Tolkien
  • Book language:
    Italian
  • Book publisher:
    Adelphi
  • ISBN code:
    9788845906886

Synopsis:

La storia è ambientata nella Terra di mezzo, un luogo fantastico dove all’interno ci sono creature ad esempio draghi o elfi. Questo libro è il prequel de ‘’Il signore degli anelli’’. I personaggi principali sono Bilbo Baggins, un giovane Hobbit, un mago di nome Gandalf, una compagnia di nani dove a capo c’è  Thorin Scudodiquercia. Il libro inizia con Gandalf che propone a Bilbo di partire per un’avventura alla ricerca del tesoro del re sotto la montagna. Bilbo all’inizio rifiuta perché è un tipo che ama la tranquillità. Poi però accetta la partenza poiché pensa possa pensa essere una bella avventura. Insieme a Gandalf e a dodici nani, parte per un’avventura piena di pericoli. Già all’inizio vengono catturati da tre uomini neri, ma Gandalf riesce a salvarli. Poi arrivano alla casa di re Elrond dove studiano la mappa per giungere alla porta segreta della Montagna Solitaria. Sulla mappa scoprono delle lettere lunari che il re interpreta svelando il giorno in cui la serratura si sarebbe aperta. Sulla strada per la Montagna Solitaria, in un luogo chiamato Montagne Nebbiose, vengono catturati dagli Orchi, ma anche questa volta vengono salvati da Gandalf. Mentre fuggono, Bilbo cade, batte la testa e sviene. Si risveglia e trova per terra un anello magico perso da Gollum, una viscida creatura che lo vuole mangiare. L’anello in realtà è il famoso anello del potere creato dall’oscuro signore Sauron molti anni prima, ma questo Bilbo non lo sa. In seguito Bilbo si salva scoprendo e utilizzando il potere dell’anello, ovvero, l’invisibilità. Bilbo successivamente ritrova i compagni e, lasciate le Montagne Nebbiose, si accampa in una radura. Qui vengono assaliti dai Lupi Mannari e, come sempre, vengono salvati: questa volta dalle Aquile giganti. Le aquile li portano nel territorio di Beorn, l’Uomo-Orso che li aiuta dandogli pony, viveri, archi e frecce fino all’attraversamento di Bosco Atro. Qui vengono lasciati da Gandalf e devono affrontare una nuova serie di pericoli. Una notte vengono catturati dai Ragni giganti e successivamente anche dagli Elfi Silvani. In entrambi i casi vengono salvati da Bilbo grazie al potere dell’anello. Arrivano così a Pontelagolungo, dove si riposano un po’. Presto si rimettono in cammino e raggiungono la porta segreta, che aprono, mandando Bilbo in avanscoperta. Dopo aver dialogato con il drago e scoperto il suo punto debole, Bilbo torna alla porta. Questa viene distrutta dal drago che si reca a Pontelagolungo dove viene ucciso da Bard. Tutti, uomini, nani, elfi, orchi e lupi mannari vogliono il tesoro rimasto incustodito. Ha così inizio la battaglia dei cinque eserciti alla quale partecipano anche Beorn e le aquile. La battaglia si conclude con la vittoria dell’alleanza di uomini, elfi e nani. Thorin muore e Dain Piedediferro, suo cugino, diventa re sotto la montagna e distribuisce il tesoro conquistato. Bilbo torna a casa e scopre che tutti suoi averi sono stati messi all’asta e che ha anche perso la sua rispettabilità, poiché viene considerato poco affidabile e strano. Bilbo, qualche anno dopo, comincia a scrivere le sue memorie che intitola “Andata e ritorno, le vacanze di uno Hobbit”.