BFF 2021: PROCLAMATI I VINCITORI

Booktrailer Film Festival
Booktrailer Film Festival 1 mese fa
Condividi:

Ospiti della serata l’attore Lino Guanciale e lo scrittore Maurizio De Giovanni 

Brescia, 10 maggio 2021 – Con grandissimo successo si è conclusa la XIV edizione del  Booktrailer Film Festival: domenica 9 Maggio su Teletutto sono stati svelati i vincitori di questa edizione 2021.  

Durante la serata, che si è svolta al Teatro San Barnaba di Brescia alla presenza del Vicesindaco della città Laura Castelletti, agli organizzatori del BFF, ai rappresentanti delle giurie e ai due ospiti d’onore Lino Guanciale e Maurizio De Giovanni, sono stati proclamati i vincitori dei sette premi in palio e sono stati mandati in onda i 22 booktrailer finalisti, selezionati dalle varie giurie, sugli oltre 210 partecipanti a questa edizione e provenienti da tutta Europa.  

Ad aggiudicarsi il primo premio Italiano è Cristian Lasquite di Milano che ha realizzato il booktrailer del romanzo “Il canto di Natale” di Charles Dickens. Il booktrailer è stato apprezzato per l’interpretazione originale della storia, per le sonorità e per l’altissimo valore grafico delle immagini.  Secondo classificato è Andrea Platania da Milano con “La regina degli scacchi” di Walter Tevis, riproposto recentemente anche come serie televisiva. Il terzo posto è andato invece a Silvia Pace per il booktrailer dedicato a “Hachiko” opera di Leslea Newman, tratto da una storia realmente accaduta.  

Il premio europeo è andato a Maja Sebelic, studentessa della Croazia, e al suo "Fahrenheit 451", ispirato al romanzo distopico di fantascienza del 1953, scritto da Ray Bradbury. La giuria “accessibilità”, promossa dall’UIC (Unione Italiana Ciechi) ha decretato come vincitore Maddalena Camporelli dell’Istituto Fermi di Arona (NO) con il booktrailer “Un infinito numero”, tratto dal libro di Sebastiano Vassalli, per la sua capacità di muovere con la sua sonorità elementi essenziali della storia. Il Premio del pubblico, che come lo scorso anno scorso è stato decretato attraverso la rete, è andato a “Rok 1984” celebre romanzo di George Orwell realizzato da Kacper Niewiadomski dalla Polonia.   

Infine, il premio BFF Junior -dedicato alle medie -è andato alla classe 1C dell’insegnante Arianna Baresi dell’Istituto Comprensivo di Castegnato con il booktrailer “Abbaiare stanca” tratto dal romanzo di Daniel Pennac. 

La trasmissione, condotta da Fabio Gafforini,ha visto la partecipazione di due ospiti straordinari: lo scrittore Maurizio De Giovanni, autore tra i molti successi de “I bastardi di Pizzofalcone” e dei romanzi dedicati al Commissario Ricciardi, e l’attore Lino Guanciale grandissimo attore di teatro e televisivo, amatissimo dal pubblico.  Due interventi essenziali e profondi i loro, che hanno messo la lettura al centro.  

De Giovanni, confidando che diventare scrittore è stato un caso e ricordando la sua amicizia con Camilleri , ha ribadito quanto il libro sia un prodotto destinato a crescere e ha sottolineato come sia essenziale per scrivere “leggere, leggere sempre. Perché è la lettura quella che ti dà l’orecchio, l’attitudine al racconto, l’abitudine alla parola”. Anche Guanciale, ricordando i tempi della scuola, ha confessato quanto la lettura abbia salvato la sua infanzia e di come le sue compagnie letterarie lo abbiano aiutato a trovare se stesso. Un intervento, il suo, che ha rimandato anche al mondo del teatro, sottolineando come questo mondo debba essere sempre più connesso con la scuola. E a chi volesse, da ragazzo, fare l’attore ha dato un semplice e chiaro consiglio: “Leggete tanto”.  

"La serata è stata davvero emozionante, anche se avvenuta con modalità diverse da quelle che abbiamo conosciuto per anni - commenta Ilaria Copeta, responsabile del BFF.  Avere in presenza i ragazzi vincitori italiani e in collegamento quelli europei ci ha permesso di sentire il loro entusiasmo. È stato davvero bello poter premiare un lavoro di creatività, portato avanti in condizioni molto difficili vista la pandemia. Come hanno ricordato Maurizio De Giovanni e Lino Guanciale, leggere, e leggere tanto, è un modo di costruire mondi, conoscere universi variegati, inventare nuove storie, avere visione ed ispirazione, creare  personaggi dentro di sé per poi raccontarli al mondo. Il Booktrailer Film Festival va dunque avanti nel suo intento di portare la lettura al centro, attraverso il cinema, nell'ottica di ampie collaborazioni tra le  realtà del territorio bresciano e bergamasco, aspettando il 2023. Ci aspettano un emozionante lavoro e nuovi traguardi”. 

"Vedere l'emozione e le grande soddisfazione dei ragazzi al momento della premiazione – aggiunge Marco Tarolli, Preside del Liceo Annibale Calini, Istituto che ha dato i natali al BFF - delle loro opere ci ripaga degli sforzi compiuti per realizzare questa edizione del Festival. Il BFF, che si conferma tra le proposte culturali di Brescia, ritorna ora a guardare all'Europa, per incrementare i partner stranieri e contribuire così a costruire la comune casa europea." 

Si conclude così la XIV edizione del Booktrailer film festival 2021 che anche quest’anno ha riscosso un gran successo in termini di partecipazione. L’appuntamento ora è per il 2022, quando si aprirà nuovamente il concorso, divenuto un vero e proprio appuntamento internazionale 

 

Continueremo a pubblicare aggiornamenti sul mondo del Booktrailer Film Festival se hai domande o suggerimenti, contattaci!

Seguici su Facebook e Instagram.

Condividi:
Booktrailer Film Festival
Scritto da

Booktrailer Film Festival

Uno spazio d’incontro e di confronto sulla lettura e sulle sue modalità di promozione attraverso il linguaggio del cinema

Rimani aggiornato

Rimani aggiornato sulle ultime novità riguardanti il Booktrailer Film Festival